Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Politiche giovanili » Piano Giovani di Zona

Piano Giovani di Zona

Icona piano giovani di zona

COS’È IL PIANO GIOVANI DI ZONA (PGZ)?

Il PGZ nasce dalla libera iniziativa dei Comuni di una specifica zona, che decidono di riunirsi con lo scopo di attivare sul territorio azioni a favore del mondo giovanile per rendere protagonisti i giovani del proprio territorio.

Alcuni anni fa è stato attivato anche nella nostra valle un PGZ, il Piano Giovani della Valle di Cembra, di cui fanno parte tutti i Comuni della Valle, coordinati dalla Comunità della Valle di Cembra, in qualità di ente capofila. L’organo che coordina il PGZ è il Tavolo del Confronto e della Proposta.

Il Tavolo del Confronto e della Proposta: Il Tavolo raccoglie i bisogni del territorio, sollecita la creazione di progetti, predispone e approva annualmente il Piano Strategico Generale (Psg) e i suoi aggiornamenti nel tempo.

CEM-POG-2018 402,42 kB

Il Piano che il Tavolo del Confronto e della Proposta predispone annualmente è formato da più progetti. I progetti che possono entrare a far parte del Piano Giovani sono:

  • rivolti ai giovani dagli 11-29 anni;
  • sovracomunali e innovativi;
  • progettati secondo i Criteri e Modalità di Attuazione dei Piani Giovani di Zona e d'Ambito;
  • progettati in coerenza con le priorità individuate dal tavolo del confronto e della proposta.

I giovani della nostra Valle hanno bisogno del sostegno delle associazioni, dei Comuni e della comunità in generale per affrontare al meglio il loro percorso evolutivo. Hanno bisogno di sentirsi protagonisti della vita della comunità per poter dimostrare a tutti le potenzialità e la creatività di cui dispongono. Il Piano Giovani della Valle di Cembra valorizza i giovani e li rende soggetti attivi del territorio, tramite la realizzazione di progetti ad essi rivolti.

I PROGETTI NEL TEMPO:

Ecco tutti i progetti realizzati dal Piano Giovani della Valle di Cembra e raccolti nei Piani Operativi (POG) annuali: 

POG 2012 483,18 kB
POG 2013 346,79 kB
POG 2014 423,03 kB
POG 2015 327,36 kB
POG 2016 321,80 kB
POG 2017 466,59 kB
CEM-POG-2018 402,42 kB

Fai parte di un’associazione/Comune/ente non a scopo di lucro?

Scarica il documento informativo, e i criteri provinciali per capire come rendere la tua idea un progetto del Piano Giovani 2019 e accedere così ai finanziamenti provinciali e territoriali:

http://www.politichegiovanili.provincia.tn.it/vetrina/piani_zona/-Progettazione_e_ambiti_attivita/

OBIETTIVI DEL PIANO GIOVANI 2019:

Per il 2019 il piano giovani vuole premiare la collaborazione fattiva tra associazioni giovanili e l'imprenditorialità giovanile e i progetti proposti dovranno rientrare in uno dei due ambiti sopra citati. Sono disposte due call: una prima, (scadenza venerdì 15 febbraio) dove potrete ricevere suggerimenti e miglioramenti al vostro progetto; una seconda call (scadenza venerdì 15 marzo) quando sarà valutato il vostro progetto dal Gruppo di Scopo e dal Tavolo. Se avete intenzione di proporre un progetto per il 2019, o avete un'idea di progetto contattate il referente tecnico entro il 21 dicembre al 320 9207801 o inviate un messaggio a paolo.trentini@gmail.com o protocollo@comunita.valledicembra.tn.it. Dal 22 dicembre in poi contattate uno degli assessori alle politiche giovanili della vostra zona.

 MODALITA' DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI:

Se avete una proposta o un'idea di progetto potete presentarla fino a venerdì 15 febbraio; fino alle 12 di venerdì 21 dicembre invialo agli indirizzi protocollo@comunita.valledicembra.tn.it e paolo.trentini@gmail.com. Dopo questa data invialo a uno degli assessori alle politiche giovanili del tuo comune. Per farlo dovrete compilare l'apposito modulo (non appena sarà disponibile), nel frattempo contattate i referenti delle politiche giovanili, sapranno sicuramente indirizzarvi nel migliore dei modi.

 

MODALITA' DI RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI:

A fine progetto il progettista deve compilare il modulo B2 con le informazioni relative al progetto svolto (attività svolte, numero di partecipanti, piano finanziario effettivo,...). Il referente tecnico e il referente amministrativo sono a disposizione per aiutare nella compilazione del modulo e per qualsiasi altra informazione riguardante la rendicontazione.