Ti trovi in:

Home » La Comunità » Organi e Commissioni » Consiglio della Comunità

Menu di navigazione

La Comunità

Consiglio della Comunità

di Mercoledì, 09 Settembre 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 01 Ottobre 2015

Il Consiglio della Comunità della Valle di Cembra è costituito dal Presidente della Comunità, che lo presiede, e da n. 12 componenti, eletti in data 10.07.2015.

Con deliberazione n. 12 del 03.08.2015 il Consiglio della Comunità ha convalidato l'elezione del Presidente della Comunità.

Con successiva deliberazione n. 13  dd. 03.08.2015, il Consiglio della Comunità ha provveduto ad esaminare le condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità degli eletti alla carica di componente del Consiglio della Comunità della Valle di Cembra ed alla relativa convalida degli stessi.

deliberazione n. 13 dd. 03.08.2015 193,43 kB

allegato alla deliberazione n. 13 dd. 03.08.2015 68,38 kB  

Con Decreto del Presidente della Comunità n. 3/2015 del 4 agosto 2015 sono state assegnate delle funzioni ai consiglieri della Comunità.

Con Decreto del Presidente della Comunità n. 4/2015 del 01 ottobre 2015 è stato nominato il rapresentante territoriale per la Comunità della Valle di  Cembra in seno al Consiglio di Istituto dell’Istituto Comprensivo di Cembra.

Competenze

Il Consiglio della Comunità rappresenta l’intera popolazione dei Comuni, determina gli indirizzi politico-amministrativi, gli atti fondamentali di programmazione, di organizzazione della Comunità e ne controlla l’attuazione. 

Spetta al Consiglio:

a)     eleggere e revocare il Presidente della Comunità e l’Organo esecutivo;

b)     approvare gli atti d'indirizzo e di programmazione, ivi incluse la programmazione finanziaria e di bilancio, le linee strategiche per l’esercizio delle funzioni e la definizione delle politiche dei tributi locali e tariffarie;

c)     approvare i regolamenti e gli atti generali di competenza della Comunità;

d)     organizzare, nel caso in cui l’ambito ottimale del servizio coincida con il territorio della Comunità, i servizi pubblici e individuarne le rispettive forme e modalità gestionali;

e)     svolgere le funzioni d’autorità d’ambito e quelle provvedimentali, nonché approvare le tariffe, i piani industriali e le carte dei servizi nell’ambito delle funzioni, delle attività e dei compiti attribuiti dalla legge e secondo questo statuto;

g)    la pianificazione del territorio, i programmi di sviluppo economico e sociale;

h)    la relazione previsionale e programmatica, il bilancio pluriennale, il bilancio annuale e il rendiconto della Comunità;

i)     le intese, le convenzioni e gli accordi di programma previsti dalla legge provinciale n. 3 del 2006; 

j)     i provvedimenti relativi all’amministrazione e organizzazione del personale;

k)    gli atti comportanti impegni di spesa di entità superiore a 2.000.000 di euro al netto degli oneri fiscali;

l)     le relazioni sullo stato di realizzazione degli obiettivi programmati;

m)   approvare lo stemma ed il gonfalone della Comunità.

Il Consiglio elegge altresì i componenti di commissioni o organismi della Comunità, nomina i propri rappresentanti presso enti, aziende, società ed istituzioni, qualora gli stessi debbano, per legge o per statuto, essere scelti anche in rappresentanza delle minoranze politiche. 

Presidente
Vicepresidente
Data di inizio mandato
03/08/2015